La teoria dello scaffolding di Bruner: (le linee guida)

baby ga45b79bea 640
Rate this post

La teoria dello scaffolding di Bruner

Da dove parte la teoria dello scaffolding e in cosa consiste

 Bruner riprende il pensiero di Vygotskij sostenendo che i processi mentali hanno un fondamento sociale e che la cognizione umana è influenzata dalla cultura e dai suoi simboli, artefatti e convenzioni.

Di fondamentale importanza quindi sono le relazioni che il bambino stabilisce con chi si prende cura di lui e secondo Bruner il ruolo dell’adulto viene caratterizzato come scaffolding (letteralmente <fornire l’impalcatura>).

Dunque, in quest’ottica, lo sviluppo del bambino è garantito dalla guida di un adulto che assolve alla funzione di scaffolding e quindi struttura al bambino il compito che deve eseguire. Questo rappresenta il processo attraverso cui l’adulto “sostiene” il bambino, offrendo supporto nella soluzione dei problemi e calibrando tale sostegno al suo livello.

La presenza del care giver (ovvero dell’adulto di riferimento) è essenziale per il bambino piccolo, che basa tutta la sua esplorazione sulle persone che si prendono cura di lui. Fondamentali sono le attenzioni e le cure dei genitori che preparano il bambino a un’accurata e adeguata scoperta del mondo esterno.

Il sostegno delle persone di riferimento è la base per lo sviluppo di una personalità sana che si sappia adattare e che sappia interagire in maniera corretta con gli altri. L’interazione è un altro punto fondamentale per la crescita del piccolo che ha bisogno sia di persone più adulte e più esperte, ma talvolta ha anche bisogno del suo gruppo dei pari con cui confrontarsi e giocare.

Anche il gioco a volte si basa su un processo di scaffolding, ovvero di sostegno. Alcuni giochi richiedono la spiegazione di regole e limiti che il bambino deve apprendere e interiorizzare.

Il processo dello scaffolding è caratterizzato da due regole: quando il bambino fa fatica occorre aumentare l’aiuto, quando il bambino non ha difficoltà, l’adulto dovrebbe tirarsi indietro e lasciar fare in modo da far sperimentare al bambino soddisfazione ed autostima.

Le fondamentali procedure di scaffolding sono: semplificare il compito, suddividerlo in parti ridotte, attribuire al bambino la responsabilità delle fasi più semplici, dare dimostrazioni, fornire incoraggiamenti, adattare le istruzioni al livello di abilità dell’apprendista.

 La narrazione in Bruner

Secondo Bruner, attraverso il linguaggio, in particolare attraverso la narrazione, è possibile tramettere al bambino le credenze ed i valori della cultura. In particolare la narrazione permettere di organizzare l’esperienza, di costruire e trasmettere significati.

Bruner afferma che i bambini entrano assai presto nel mondo della narrativa infatti i genitori usano costantemente i racconti e le narrazioni per introdurre i bambini e le bambine nella propria cultura, condividendo esperienze e conoscenze e permettendo ai bambini di diventare membri a pieno titolo della stessa cultura, acquisendo credenze ed atteggiamenti.

La narrazione, come il linguaggio, anche se si realizza secondo variabili proprie della cultura di appartenenza di chi racconta, sembra essere un modo di esprimersi universale, ossia un modo di organizzare e dare senso alla propria esperienza, modo che appartiene a tutti gli uomini, di qualsiasi cultura e di qualsiasi tempo[4].

Il sapere antropologico sottolinea però che ogni cultura possiede una propria modalità di narrare, ovvero un proprio uso dei sistemi di simboli, tra i quali il sistema più specifico è la lingua.

Dunque anche se la narrazione è considerata da Bruner universale, il modo in cui essa viene strutturata dipende dalle caratteristiche culturali di un popolo, dalla storia e dai modi di rappresentarsi, ma in qualsiasi tipologia di cultura essa rappresenta un potente strumento di socializzazione e di formazione.

[1]C. Faliva, Tra normalità e rischio, Maggioli, Repubblica di San Marino 2001, p 28.

[2]Ibidem, p 29.

[3]Ivi.

[4]A.Vecchini, La narrazione come funzione della mente e come esperienza psicopedagogica, Morlacchi, Perugia 2004,p 25.

 

baby ga45b79bea 640

Il gioco della bomba&#8230;per bambini!

L&#8217;allegro chirurgo, gioco per bambini

Gioco interattivo-educativo per bambini Banchetto Multicolore

Social e cyberbullismo: 1 fenomeno in crescita tra bambini e adolescenti

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.