La teoria del campo di Kurt Lewin il tutto è più importante delle singole parti

Rate this post

I contributi di Kurt Lewin in psicologia sociale

Lewin è uno degli autori più famosi in psicologia sociale. Di formazione psicoanalitica, si trasferisce negli Stati Uniti nel 1933, con l’avvento in Germania del nazismo. I suoi contributi, di tipo sia teorico sia sperimentale, si basano sull’utilizzo in settori nuovi, quali appunto la psicologia sociale, della teoria della Gestalt, nata principalmente per lo studio della percezione. Per approfondimenti riguardo la psicologia della Gestalt si rimanda all’articolo https://www.passionepsicologia.org/principi-della-psicologia-della-gestalt/

Teoria del campo: persona e ambiente psicologico

Lewin ha formulato la teoria del campo. Tutti i fattori psicologici che influenzano il comportamento di un individuo in un dato tempo sono raccolti in uno spazio vitale. Esso è quindi composto dalla persona e dall’ambiente psicologico.

L’obiettivo della psicologia sociale secondo Kurt Lewin

All’interno del campo, l’attività si svolge in termini di energia psichica. L’obiettivo della psicologia sociale è quello di dare al sistema un equilibrio, per cui, ogni volta che sorge una tensione, che determina un bisogno, automaticamente si attiva un processo che, date le caratteristiche del campo, cerca di riportare l’equilibrio attraverso la via più breve possibile.

Per fare uno schema del processo, possiamo dire che:

  • sorge una tensione
  • si determina un bisogno
  • si attiva un processo
  • in base alle caratteristiche del campo
  • il processo riporta l’equilibrio attraverso la via più breve

Valenza positiva e valenza negativa

All’interno del campo, l’attività si svolge in termine di energia psichica, di spinte verso un oggetto buono, di fuga da un oggetto cattivo (Lewin chiama valenze il valore attribuito da un individuo all’oggetto; ogni oggetto ha valenza positiva o valenza negativa).

Naturalmente, il gioco della valenza (spinta di avvicinamento o di allontanamento da un oggetto) può comportare situazioni di conflitto psicologico. Le opere principali di Lewin sono: Teoria dinamica della personalità (1935), Principi di psicologia topologica (1936), Conflitti sociali (1948), Field Theory in social science (1951).

Leggi anche: https://www.passionepsicologia.org/il-pensiero-degli-antichi-sulla-natura/

Leggi anche: https://www.passionepsicologia.org/la-teoria-dello-scaffolding-di-bruner/

Leggi anche: https://www.passionepsicologia.org/gli-stadi-di-sviluppo-nella-teoria-di-piaget/

5,0 / 5
Grazie per aver votato!