1 visione dell’amore di Osho Rajneesh: amare non è complicato

1 visione dell’amore di Osho Rajneesh: amare non è complicato

Una visione dell’amore di Osho Rajneesh

Nei tempi attuali, dove anche l’amore è diventato qualcosa di momentaneo che può terminare dall’oggi al domani, le idee di Osho a riguardo sono uno spunto per riflettere e meditare. Secondo il filosofo, l’amare non deve mai partire dalla mente, non dev’essere una scelta arbitraria. L’amare, invece, ha bisogno di profondità, di intimità, di una certezza; a questa certezza si può arrivare soltanto attraverso il cuore e non attraverso la testa.

Le idee sull’amore di Osho Rajneesh

Leggendo le diverse opere scritte da Osho Rajneesh si possono dedurre le sue idee riguardo l’amare. L’amare ha degli effetti benefici sull’essere umano e lo accompagna nella difficile lotta contro l’odio. L’odio esiste e non può essere facilmente distrutto; la lotta contro l’odio è presente da sempre e spesso amore e odio si incontrano. In una relazione amorosa, infatti, possono alternarsi amore e odio, ma Osho suggerisce di continuare ad amare e amare di più per allontanare e sconfiggere questo sentimento negativo e invadente dell’odio.

Amare non è complicato

L’amare non è qualcosa di così complicato come molti di noi pensano. Molte persone, prese dalle incomprensioni di coppia, oppure dalla difficoltà di trovare un partner, vedono l’amare come qualcosa di estremamente complicato e irraggiungibile. In realtà, amare dovrebbe essere molto più semplice di ciò che si può immaginare. Osho paragona l’amare al battito del cuore; ritiene, quindi, che l’amore sia qualcosa di spontaneo e semplice, quasi automatico.

L’amare è un antidoto alla paura, infatti, amare è un sistema per lasciare perdere tutte le proprie paure. La soluzione è proprio amare di più e in maniera incondizionata.

 

amore.

Amare e felicità vanno di pari passo :

Presupposto per amare è essere felici. Secondo il filosofo, non si può riuscire ad innamorarsi di qualcuno nella tristezza e sopraffatti da pensieri negativi. Altro presupposto per amare gli altri è amare innanzitutto se stessi. Per il filosofo l’amore è addirittura un mezzo attraverso il quale arrivare a conoscere se stessi e avere maggiore consapevolezza della realtà che ci circonda. Un modo per raggiungere la consapevolezza, infatti, è proprio amare fortemente e farlo in modo naturale e piacevole.

L’amare non è una prigione

Amare è innanzitutto esseri liberi e non negare mai la libertà della persona che si pensa di amare. Amore e libertà vanno di pari passo e non si può costringere la persona amata ad essere schiava delle nostre gelosie o delle nostre ossessioni. Molto spesso si viene lasciati dal partner proprio per eccessiva gelosia perchè non si può tollerare di essere vittime di un amore troppo ossessivo.

La gioia del “dare”

Osho considera l’amore come condivisione di gioia e di vitalità. La gioia sta proprio nel dare e se dovesse capitare anche di ricevere allora sarà una gioia ancora più grande. L’amore, però, non è dare esclusivamente per ricevere. Bisogna amare senza aspettarsi nulla in cambio, senza pretendere di ricevere necessariamente qualcosa. Secondo Osho quando l’amore è sincero è anche incondizionato.

L’amare non è dovere né paura: “l’amore di Osho Rajneesh”

L’amore non è mai un dovere. Nessuno deve sentirsi “obbligato” ad amare qualcuno, infatti, l’amore fluisce spontaneamente e dev’essere qualcosa di naturale e caratterizzato da libertà. Amore non è neanche paura; la paura nell’amore nasce quando si teme di non ricevere qualcosa in cambio, ma poiché l’amore è principalmente dare, di cosa si dovrebbe aver paura?

 

amore.  amore.

 

Come imparare ad avere fiducia? 1 regola inizia da te stesso

L’ormone dell’amore: quattro ruoli inaspettati dell’ossitocina

Amore e nevrosi secondo Sigmund Freud: 1 teoria di base

https://it.wikipedia.org/wiki/Amore#:~:text=Con%20la%20parola%20amore%20si,attaccamento%2C%20una%20dedizione%20appassionata%20tra

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.