I 10 mondi della filosofia buddista

Rate this post

I 10 mondi della filosofia buddista

Il Buddismo riconosce 10 mondi che caratterizzano la vita umana. L’uomo può trovarsi in uno o più di questi dieci stati a seconda delle circostanze o del momento particolare. Vediamo quali sono i 10 mondi della filosofia Buddista:

  1. Il primo mondo è quello dell’INFERNO. Si tratta del mondo più basso dove troviamo più sofferenza. In questo mondo possiamo riconoscere la presenza dell’emozione della rabbia. “La rabbia è il mondo di inferno”. Si tratta di una sofferenza psicologica forte. Per esempio, in questo mondo si può sperimentare la riluttanza ad andare a dormire e l’incapacità di sentirsi motivati da qualsiasi cosa. Così la persona non può fare altro che sentirsi male. La persona si sente impotente difronte le avversità e le negatività degli eventi. Inoltre, ci si sente senza speranza. Nonostante si possa pensare che non si può risalire da questo mondo di “inferno” in realtà non è così. C’è sempre una speranza e una possibilità di redenzione.
  2. Il secondo mondo è quello dell’avidità. L’avidità è il desiderio continuo e incessante di qualcuno o qualcosa. Questo desiderio, però, può essere soddisfatto solo per un momento e l’effetto della sua realizzazione dura solo un momento. Così la persona desidera, desidera sempre. Si desidera il denaro incessantemente, una persona in particolare, un lavoro, una casa nuova, oggetti di valore e via dicendo. Tuttavia, non ci si sente mai appagati e così si è sempre infelici.
  3. Il terzo mondo è quello dell’animalità. Nel mondo dell’animalità la persona si sente sopraffatta dagli istinti. Gli istinti prevalgono sulla ragione e così non c’è spazio per altre virtù più alte. L’istinto della fame, del sonno, del sesso ecc. prevalgono e si manifestano in modo incontrollato. Così in questo mondo prevalgono il senso della “sventatezza” e della “non curanza”.
  4. Il quarto mondo è quello della collera. Il mondo della collera, secondo i dieci mondi della filosofia buddista, è ancora una condizione vitale inferiore. Nella collera prevale l’egocentrismo, la sensazione di sentirsi al centro di ogni cosa. Così si manifestano nella persona presa dalla collera l’arroganza, la presunzione, il disprezzo per gli altri. La persona presa della collera ha una forte ansia e un senso di inferiorità che la spinge a dover in ogni caso dimostrare la propria presunta superiorità.
  5. Il quinto mondo è quello dell’umanità. Nel mondo dell’umanità troviamo un certo senso di calma. Così la persona presa dall’umanità si sente sufficientemente tranquilla. La filosofia Buddista riconosce alcuni aspetti positivi del mondo dell’umanità: intelligenza, consapevolezza, sano giudizio, saggezza, capacità di distinguere tra il vero e il falso, capacità di conseguire l’illuminazione e un buon Karma passato.
  6. Il sento mondo è chiamato il mondo del Cielo. In questo mondo ritroviamo il senso dell’estasi. Tuttavia, secondo i dieci mondi della filosofia Buddista, questo stato di estasi non può durare a lungo. Si tratta, quindi, di una felicità relativa a qualcosa che non può durare per molto tempo. Se, per esempio, abbiamo soddisfatto il nostro bisogno di mangiare ci troviamo nello stato d’estasi. Quattro o cinque ore dopo avremo di nuovo fame e il senso di estasi sarà scomparso.
  7. Il settimo e ottavo mondo sono quelli dell’apprendimento e della realizzazione. In questi mondi ci troviamo di fronte a saggezza ed intuizione. Così quando siamo aperti ad apprendere e sperimentare nuove situazioni, nuovi luoghi, nuove conoscenze ecc. potremo arrivare anche alla nostra realizzazione. Però, in questi due mondi non si può conseguire ancora l’illuminazione.
  8. Il nono mondo è quello del Bodhisattva. Lo spirito che prevale in questo stato è quello di aiutare il prossimo. Così aiutando il prossimo la persona si sente appagata e felice. In questo mondo troviamo finalmente il senso della compassione, della comprensione, dell’accettazione. Ci troviamo, quindi, di fronte ad uno stato di benessere, di crescita e di realizzazione.
  9. Il decimo mondo è quello della Buddità. La buddità è in realtà presente in tutte le persone, insieme agli altri nove mondi. Non tutti però riescono a sperimentare questo stato di felicità assoluta. Lo stato di assoluta felicità viene senz’altro dall’illuminazione. Si tratta di uno stato di profonda consapevolezza, conoscenza di se stessi, di realizzazione. Per trovarsi nello stato di Buddità bisogna crederci.

Per approfondire questi argomenti appena descritti ti consiglio dei libri interessanti che puoi acquistare direttamente da questo link sotto su Amazon:

https://www.amazon.it/Guida-buddista-allamor-proprio-creativo/dp/B08QLN6HMF/ref=sr_1_3_sspa?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=1700FK0V20HKZ&keywords=buddismo&qid=1667767725&qu=eyJxc2MiOiI1LjIyIiwicXNhIjoiNC43MCIsInFzcCI6IjQuNDUifQ%3D%3D&sprefix=buss%2Caps%2C447&sr=8-3-spons&psc=1&tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_scienzedelleducazione

https://www.amazon.it/BUDDISMO-meditazione-lautoconsapevolezza-lequilibrio-interiore/dp/B08L5CPQYD/ref=sr_1_10?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=1700FK0V20HKZ&keywords=buddismo&qid=1667767779&qu=eyJxc2MiOiI1LjIyIiwicXNhIjoiNC43MCIsInFzcCI6IjQuNDUifQ%3D%3D&sprefix=buss%2Caps%2C447&sr=8-10&tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_scienzedelleducazione

https://www.amazon.it/Trasforma-Tua-Energia-Buddismo-Nichiren/dp/1976564034/ref=sr_1_30?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=1700FK0V20HKZ&keywords=buddismo&qid=1667767779&qu=eyJxc2MiOiI1LjIyIiwicXNhIjoiNC43MCIsInFzcCI6IjQuNDUifQ%3D%3D&sprefix=buss%2Caps%2C447&sr=8-30&tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_scienzedelleducazione

https://www.amazon.it/meravigliosa-legge-del-loto-quotidiana-ebook/dp/B01DLERHMK/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=1JZQJN8RBFHY8&keywords=la+meravigliosa+legge+del+loto&qid=1667767879&qu=eyJxc2MiOiIwLjY4IiwicXNhIjoiMS43MyIsInFzcCI6IjAuNzIifQ%3D%3D&sprefix=la+meravigliosa+legge+del+loro%2Caps%2C1146&sr=8-1&tag=gz-blog-21&ascsubtag=0-f-n-av_scienzedelleducazione

4 principi Buddisti nobili e positivi

5 frasi zen che ispirano la tua mente

Come cambiare completamente la visione della sofferenza

Frasi di motivazione in psicologia

Silvana Santospirito

Pedagogista, educatrice professionale. Appassionata di cultura generale e aggiornamento. Scrivo per pensare e penso per scrivere, così vengono fuori i miei articoli. La scrittura è espressione dell'anima. Esprimersi sempre, reprimersi mai.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.