Quello che vediamo nel mondo esterno è un’interpretazione di quello che abbiamo dentro

5/5 - (1 vote)

La frase con cui ho intitolato questo articolo è un mio pensiero a cui da un po’ di tempo prestavo particolare attenzione. Trovo che difficilmente si possa parlare di verità assolute, in quanto il nostro “guardare” al mondo esterno dipende molto da ciò che proviamo e sentiamo dentro, dai nostri pensieri, dai nostri stati d’animo, dalle nostre personali interpretazioni, dai nostri giudizi e via dicendo.

Quasi nessuno può dirsi possessore di verità o di ragioni assolute perché in fondo la vita è tutta questione di interpretazione.. Ognuno ha le proprie ragioni e questo è giusto. La bellezza sta proprio nell’ascoltare le ragioni dell’altro tenendo presente però anche le proprie di ragioni. Noi vediamo e sentiamo, comprendiamo, giudichiamo, apprezziamo o disprezziamo in base a ciò che risuona dentro di noi. Il mondo esterno non è che uno specchio del nostro mondo interno. Se dentro abbiamo tristezza, forte tendenza al giudizio, rancore, rabbia.. vedremo molto probabilmente tutte queste sensazioni riflesse sull’esterno e sugli altri. Mentre al contrario se interiormente proviamo gioia, accettazione, compassione, comprensione.. noi riusciremo a vedere l’altro nella sua forza e fragilità.

Le incomprensioni nascono proprio quando noi guardiamo dal nostro unico e personale punto di vista le cose che incontriamo lungo il cammino, nelle relazioni con altre persone. Alla base dei rapporti umani dovrebbe esserci una costante imprescindibile, ovvero “accettare”. “Accettare”, dal punto di vista umano e psicologico, vuol dire tantissime cose. Attenzione, non vuol dire, per esempio, accettare una situazione che ci fa stare male e continuare a rimanere così immobili. Riuscire ad accettare vuol dire piuttosto comprendere e accogliere quello che stiamo vivendo e cercare di migliorarlo per noi stessi e per gli altri. Quindi, se ci troviamo in una situazione difficile il primo passo da compiere è accettarla; ma non bisogna fermarsi qui perché una volta che abbiamo “accettato”, abbiamo anche il diritto e dovere di agire nel tentativo di migliorare quella situazione che ci fa soffrire.

La vita è tutta una questione di equilibri e se vogliamo stare in sintonia e in armonia con noi stessi, con gli altri e di conseguenza con l’Universo, abbiamo bisogno di equipaggiarci per rispondere alle difficoltà della vita nel migliore dei modi. Ognuno la vita “se la salva” come crede, ognuno è libero di professare le proprie credenze e così tutti abbiamo bisogno di una forte dose di comprensione e di “accettazione”, proprio come abbiamo appena discusso nei paragrafi precedenti. La vita non è semplice proprio per nessuno e così è importante “equipaggiarsi” nei tempi migliori per far fronte a quelli più complicati.

Non possiamo pretendere che tutto vada sempre alla perfezione, non tutto può andare sempre perfettamente ma è sempre una questione di “equilibrio”. Di seguito alcune interessanti frasi sull’equilibrio..

“In natura tutto tende all’equilibrio, in società tutto si muove per accentuare le differenze.”
TARAS MITHRANDIR

“Sono due cuori a tenere in equilibrio l’amore sul filo della vita.

ANTONIO ASCHIAROLO

“Alcune volte perdere il tuo equilibrio per amore è necessario per vivere una vita equilibrata.”

“La vita è come andare in bicicletta: se vuoi stare in equilibrio devi muoverti.”
ALBERT EINSTEIN

“Gli eccessi del mondo, di qualunque forma essi fossero, non lo riguardavano davvero, cozzavano contro il suo equilibrio e il suo raziocinio e lui preferiva ignorarli, fingere semplicemente che non esistessero.”
PAOLO GIORDANO

5,0 / 5
Grazie per aver votato!