Camminare migliora la salute fisica e mentale

5/5 - (3 votes)

Camminare migliora la salute fisica e mentale

Gli esperti suggeriscono che camminare 15-20 minuti al giorno, a passo svelto e senza fermarsi protegge da numerose malattie. Inoltre aiuta a prevenire, oltre che curare, problemi di salute ed è un rimedio contro la depressione.

C’è chi ama camminare al mattino presto e percorrere kilometri di corsa o a passo svelto. Questa è un’ottima abitudine che riduce il rischio di ammalarsi. Tuttavia ci sono altre persone che non amano camminare e fanno per lo più una vita sedentaria. E’ ben risaputo che la sedentarietà è una nemica della salute e espone a problemi alle ossa, circolatori, cardiovascolari, di obesità e di depressione. Il movimento aiuta a non immagazzinare calorie e grassi e mantiene la vita attiva e sana. Anche problemi di salute psicologici come la depressione hanno benefici da una semplice camminata. E’ stato dimostrato che camminare aiuta a prevenire e curare la depressione post parto. Avere una vita attiva e stare in movimento aiuta a contrastare i sintomi depressivi e migliora in modo significativo l’umore. Scaricandoci dallo stress la camminata aiuta a tenere bassi i livelli di ansia.

La vita moderna costringe sempre di più a stare seduti magari dinanzi ad un PC per motivi di svago o di lavoro. Così le nostre occasioni di attività fisica si sono man mano sempre più ridotte. Nonostante questo è possibile mantenere un piccolo impegno quotidiano. Con un leggero sforzo possiamo trovare 15-20 minuti al giorno per camminare a passo svelto in modo da migliorare anche l’umore durante una giornata lavorativa. Inoltre l’attività fisica riduce i livelli di stress. Lo stress è causa di numerose malattie ed è oggi confermato. Il malessere mentale si riversa sempre di più sul corpo fisico attraverso la somatizzazione. Così gli stati di ansia, stress, depressione causano anche problematiche di salute all’organismo.

nel periodo di quarantena causato dalla pandemia da covid 19 siamo diventati sempre più sedentari. siamo stati “Costretti” a stare in casa per proteggere la nostra salute. nonostante questo molte persone si sono organizzate e attrezzate in casa con numerosi tutorial trovati in rete per continuare a svolgere una regolare attivita’ fisica. adesso che la quarantena e’ terminata possiamo tornare a muoverci all’aria aperta con tutti i benefici che ne conseguono.

Camminare fa bene anche alla salute del cuore e del cervello. E’ proprio l’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) a dare indicazioni in merito. Secondo l’OMS infatti è consigliabile camminare fino a 30 minuti al giorno. L’attività fisica protegge dalle malattie del cuore e da quelle circolatorie e cardiovascolari. Anche la nostra concentrazione sullo studio e sul lavoro verrà migliorata dalla nostra attività fisica. Infatti l’attività fisica migliora le capacità cognitive e la memoria. Quindi camminare riguarda tutto il nostro benessere generale. Possiamo farlo da soli o in compagnia, magari del nostro cucciolo a quattro zampe. L’importante è essere costanti e mantenere l’impegno preso per preservare la nostra salute. Secondo l’OMS non è necessario affaticarsi tanto, ma mantenere un impegno costante e duraturo nel tempo.

Tra gli altri benefici della camminata ricordiamo la prevenzione del diabete e il mantenimento di un fisico in forma. Ricordiamo infatti che l’attività fisica aiuta a mantenerci in forma e anche il nostro lato estetico ne gioverà. Per concludere possiamo dire a tutti gli effetti che camminare è un vero toccasana a 360 gradi e che la camminata ha il potere di migliorare e allungare la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.