Crea sito

Sintomi da Disturbo Ossessivo Compulsivo

Il disturbo ossessivo compulsivo e i relativi sintomi:

Il disturbo ossessivo compulsivo è caratterizzato da presenza di ossessioni, compulsioni o entrambi. Le ossessioni possono riguardare pensieri, impulsi o immagini ricorrenti e persistenti. Questi pensieri ricorrenti vengono vissuti come intrusivi e indesiderati e possono provocare ansia o disagio marcati.

Il soggetto che soffre di questo disturbo tende ad ignorare o sopprimere questi pensieri intrusivi con altri pensieri o azioni, che vengono chiamate compulsioni.

Le compulsioni vengono definite come comportamenti ripetitivi, come lavarsi le mani, riordinare, pulire, controllare etc.; esse possono riguardare anche azioni mentali o comportamenti, come pregare, contare, ripetere parole etc. Il soggetto si sente obbligato a mettere in atto una risposta a un’ossessione, secondo regole che devono essere applicate rigidamente.

I comportamenti compulsivi e le azioni mentali servono al soggetto per prevenire o ridurre l’ansia e il disagio. Le ossessioni e le compulsioni occupano molto tempo durante la giornata del soggetto. Questo consumo di tempo può provocare un disagio clinicamente significativo o addirittura delle compromissioni in ambito sociale o lavorativo.

Il disturbo ossessivo-compulsivo ha cause ancora oggi incerte e misteriose. Non è, fortunatamente, molto diffuso ma nelle sue forme più gravi risulta molto invalidante. Colpisce nella stessa misura maschi e femmine e tende a presentarsi all’inizio dell’adolescenza.

In casi molto gravi di DOC (disturbo ossessivo compulsivo) la persona può arrivare a lavarsi per sei ore al giorno oppure può tornare diverse volte in uno stesso luogo per controllare di non aver provocato un incidente. Esistono anche casi di eccessiva superstizione legata al disturbo; questa ossessione porta la persona a ripetere mentalmente per ore dei numeri per evitare che succedano disgrazie ai propri cari.

Le persone che stanno accanto a chi soffre di questo disturbo, come i familiari e gli amici, si accorgono dello sforzo che viene portato avanti nel tentativo, spesso invano, di controllarlo. Questo disturbo può, infatti, provocare una grande sofferenza e rendere veramente difficile la vita quotidiana.

Per quanto riguarda le cure sono stati studiati diversi psicofarmaci e una forma specifica di terapia psicologica, ovvero quella comportamentale. Un intervento precoce rappresenta una modalità per evitare che la malattia evolva in forme più gravi e incontrollabili. Il DOC rappresenta oggi una grande sfida per i ricercatori e i clinici che vorrebbero capire di più di questa malattia.

 

 

 

Disturbo borderline di personalità

Disturbo borderline di personalità

La psicoterapia può essere una valida ed efficace soluzione a un problema psichico

La schizofrenia e le cause scatenanti

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.