L’introversione ed estroversione secondo Jung: 2 aspetti interessanti della personalità

L’introversione ed estroversione secondo Jung: 2 aspetti interessanti della personalità

L’introversione ed estroversione secondo Jung: due aspetti interessanti della personalità

Cosa si intende con il termine “personalità”? Partire dal significato di personalità e carattere per comprendere l’introversione e l’estroversione.

La personalità può essere definita come un modello unico e costante nel tempo di pensieri, comportamenti ed emozioni di una persona. Il modello di personalità è particolarmente importante perchè conferisce continuità alle esperienze. In assenza di un senso di continuità delle esperienze nel tempo la persona si troverebbe del tutto smarrita e confusa. E’ per questo fondamentale che in ogni persona si sviluppi correttamente la propria personalità.

Il carattere consiste, invece, nelle caratteristiche dell’individuo acquisite nel tempo attraverso l’ambiente socio-culturale. Gli ambienti e i contesti sono essenziali nella formazione del carattere e della personalità perchè orientano fortemente la vita di un individuo.

La personalità inizia a consolidarsi intorno ai tre anni di età e continua a svilupparsi per assumere una forma più o meno stabile intorno ai 50 anni. La personalità, però, può continuare ad evolvere anche successivamente.

La genetica comportamentale è la scienza che studia le tendenze e i tratti comportamentali ereditari e, secondo questi studi, l’ereditarietà è responsabile del 25-50% delle variazioni in diversi tratti di personalità.

introversione.

La teoria di Jung dell’ introversione ed estroversione

Secondo la teoria di Jung (1920) esistono quattro funzioni fondamentali, ovvero il pensiero, il sentimento, la sensazione e l’intuizione che si combinano con atteggiamenti di introversione oppure estroversione.

Quali caratteristiche hanno le persone introverse?

L’introversione è la caratteristica di persone timide e riservate che rivolgono l’attenzione principalmente al mondo interno dei pensieri, delle idee e della soggettività. Le persone introverse tendono a pensare di più e sentono la necessità di proteggersi da stimoli esterni troppo disturbanti e ricaricano la propria energia mentale proprio stando con se stessi. Le persone introverse non hanno problemi a stare da sole e non hanno sempre la necessità di essere circondate da amici e conoscenti. Questa tipologia di persone in genere coltiva degli hobby personali come la lettura, la musica, la cucina etc. Gli introversi tendono a cercare la pace e il silenzio, amano la tranquillità. La persona introversa, quindi, attribuisce grande valore al mondo interiore.

In cosa consiste invece l’estroversione?

L’estroversione è, invece, caratteristica di una persona vivace e aperta che rivolge la sua attenzione principalmente all’esterno verso i rapporti con gli altri. Le persone estroverse, quindi, ricaricano la propria energia mentale stando a contatto con gli altri. Questa tipologia di persone ama parlare con gli altri, interagire anche con gli sconosciuti e fa amicizia più facilmente.

Secondo Jung nessuno è del tutto estroverso o introverso, ma nel corso della vita vi è sempre un’alternanza delle due modalità. Un individuo può modificare il proprio atteggiamento anche in base alle circostanze e ai momenti di vita.

Alcune ricerche psicologiche sull’introversione ed estroversione

In base ad alcune ricerche psicologiche gli introversi e gli estroversi utilizzano diverse parti del cervello per formulare i propri pensieri. Negli estroversi sembra essere maggiormente sviluppata la memoria a breve termine e riescono, quindi, a dare risposte più rapide durante le conversazioni. Dando risposte troppo rapide gli estroversi tendono a parlare di più di quanto pensano, o meglio, parlano prima di pensare.

Gli introversi impiegano più tempo ad esprimere una propria idea proprio perchè tendono a soffermarsi maggiormente a pensare e si affidano maggiormente alla memoria a lungo termine.

 

introversione. introversione.

Il sogno secondo Carl Gustav Jung: 1 teoria accreditata

Da dove nasce Passione Psicologia

Amnesia infantile (o dell’infanzia): 1 teoria sul contesto

https://it.wikipedia.org/wiki/Introversione

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.