L’importanza di sentire le emozioni le sento e finalmente vivo

5/5 - (2 votes)

Emozioni: le sento e finalmente vivo.

Il tema della emozioni è stato studiato dagli psicologi nel corso della storia della psicologia, ma trovo non abbastanza. Le emozioni sono il perno su cui poggia tutta la nostra esistenza. Potrà sembrare una frase esagerata ma probabilmente non lo è. Si sente tanto dire di seguire le proprie emozioni, ma poi lo facciamo realmente?

Emozionarsi è ciò dà senso, ciò che dà forma, ciò che dà spessore, ciò che riempie. Se le emozioni vengono meno sono guai. Andiamo subito al succo del discorso: perché le emozioni possono venire a mancare? Sono tanti i motivi e soprattutto non sono piacevoli motivi.

Quando veniamo feriti, quando qualcosa ci crea dispiacere o subiamo un trauma noi ci creiamo una corazza. Quando siamo feriti da qualcosa, qualsiasi cosa, noi ci chiudiamo internamente e non soltanto esternamente. Quando qualcosa ci interrompe il cammino, quando qualcosa ci blocca noi chiudiamo i nostri canali emozionali. Tutto questo è estremamente serio.

Quando non sentiamo più la capacità di emozionarci di fronte un temporale o un’alba noi ci spostiamo dalla parte del disagio. Altra possibilità è che quelle nostre emozioni prima erano troppo forti è così le abbiamo spente, o meglio represse. Cosa facciamo quando le emozioni si spengono? Noi entriamo in una stato di disagio che si chiama “tutto cervello”.

Ebbene sì, iniziamo ad usare solo quello. La casa non è mai pulita, non abbiamo voglia di uscire in una giornata di sole, non abbiamo voglia di chiamare un amico. Così iniziamo a fare cose che ci permettono di non pensare e soprattutto di non emozionarci.

Iniziamo del tutto ad “evitare” di emozionarci. Quindi, cosa facciamo? Iniziamo a spendere soldi a dismisura, iniziamo a pulire la casa senza motivo, mettiamo tutto in ordine, calcoliamo tutto, ci sentiamo bloccati di fronte un’occasione di divertimento. Non voglio dire che tutto si spegne, perché continuiamo a vivere anche senza le nostre emozioni.

Ma a che prezzo? Senza le nostre emozioni viviamo come dei robot. Non ci lasciamo più travolgere dalle sensazioni di piacere durante le nostre giornate, anzi ci è proprio difficile provare piacere. Quando usiamo la tecnica “tutto cervello” non seguiamo più il cuore. Ecco, il cuore ce lo dimentichiamo. Allora può succedere che procediamo in una relazione sbagliata, che cadiamo in incontri sbagliati. Cosa ci spaventa? Forse quelle emozioni che ci erano tanto care prima ci hanno ferito. Così siamo chiusi in un fare meccanico e ripetitivo.

Una tecnica utile è quella della meditazione e del rilassamento per risvegliare piacevoli sensazioni dentro di noi. La situazione descritta sopra della “mancanza di emozioni” non è una situazione irrecuperabile…inizia a fare ciò che ti piace e ti allieta! Cerca di rendere più leggero il tuo pensiero e inizia a piccoli passi a riprenderti la tua vita emotiva. Vedrai che con un po’ di tempo e pazienza tutto ciò che ti ha ferito può guarire dentro di te.

La mancanza di emozioni può essere superata e si può ritornare a vivere le proprie emozioni serenamente. In alcuni casi può essere necessario un aiuto e un supporto ma molte volte ci viene quasi naturale ritornare a sorridere difronte la risata di un bambino. Le ferite possono guarire e tutti hanno il diritto di curarle e superarle. Lascerai andare la tua corazza e tornerai ad emozionarti vedendo il sole e il mare. La vita è questione di equilibrio e se riuscirai a trovare la giusta misura delle tue esperienze emotive potrai vivere la tua vita emozionale pienamente.

Ricorda che niente è irreparabile ma fare un po’ di attenzione alla propria salute non solo fisica ma anche psichica è importante per vivere con più pienezza. Così le emozioni positive torneranno a vivere dentro di te e potrai sentirne il piacere e la gioia.

Ti consiglio un libro…

Come sono fatte le emozioni. La vita segreta del cervello

La regolazione delle emozioni

Educare alle emozioni. Strumenti operativi per aiutare i bambini a conoscere e regolare il proprio mondo emotivo

Leggi anche: La personalità di Dante Alighieri

——> Come guarire dall’ansia con il pensiero positivo

——-> 3 esempi di comportamenti devianti molto diffusi [oggi]

——-> 5 OPERE più importanti di DANTE in sintesi

——> Verso la conoscenza di se stessi: distinguersi per vivere felici

—–> Non fare troppi commenti ma vivi la vita

—–https://www.passionepsicologia.org/seneca-frasi-per-essere-felici/

—-> https://www.passionepsicologia.org/jung-e-luomo-alla-riscoperta-della-sua-anima/

—-> https://www.passionepsicologia.org/guida-avanzata-come-essere-felici/

—-> https://www.passionepsicologia.org/spazza-via-i-cattivi-pensieri-come-fare/


In questa pagina sono presenti link di affiliazione che garantiscono a questo sito una piccola quota di ricavi, senza variazione del prezzo per l’acquirente.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!