Cos’è l’empatia e quanto è importante nei rapporti sociali

Cos’è l’empatia e quanto è importante nei rapporti sociali
5/5 - (2 votes)

Cos’è l’empatia e quanto è importante nei rapporti sociali

L’empatia è la capacità di mettersi “nei panni dell’altro” e consiste nell’abilità di comprendere gli stati d’animo altrui, di percepire le sue emozioni e comprendere i suoi comportamenti. In tutti i rapporti sociali è fondamentale provare empatia a partire dai rapporti in famiglia, nei rapporti di amicizia e soprattutto nei rapporti sentimentali.

Cos'è l'empatia
Cos’è l’empatia

Comprendere cosa pensa e cosa prova l’altro è alla base della comunicazione e dell’interazione. La capacità di empatia aiuta a stabilire relazioni efficaci, ad entrare in sintonia con le persone e aiuta a capire come comportarsi in determinate situazioni.

Osservare i gesti, ascoltare attentamente le parole e percepire gli stati d’animo aiuta a capire come agire quando una persona si trova in difficoltà o in un momento di sofferenza.

Le persone che soffrono hanno molto bisogno di vicinanza e hanno bisogno di qualcuno che le capisca e che riesca a cogliere il loro dolore. L’empatia sta proprio nel sentire su di sé le sensazioni dell’altro e nel comportarsi in modo da non ferire e non urtare la sensibilità altrui.

L’empatia

Provare empatia aiuta molto anche nelle relazioni sentimentali e aiuta a creare un rapporto forte e duraturo che si basa sulla comprensione e sulla complicità. Quando si litiga, ad esempio, la capacità empatica aiuta a comprendere i motivi della rabbia e del dispiacere del partner e aiuta a trovare un punto d’incontro per mettere a tacere il dispiacere e i litigi.

Cos'è l'empatia
Cos’è l’empatia

Le persone empatiche sono quelle che ci capiscono al volo, che non hanno bisogno di troppe parole e spiegazioni e avere una persona empatica al proprio fianco è un punto di forza e di sicurezza. Anche nell’amicizia l’empatia sta proprio alla base e cogliere al volo i pensieri di un amico è un modo per rendere un’amicizia speciale e unica.

Affrontare i cambiamenti scolastici

Il legame di amicizia: una teoria sullo sviluppo

L’introversione ed estroversione secondo Jung: 2 aspetti interessanti della personalità

Quali compiti hanno gli insegnanti con un alunno dislessico?

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.