Crea sito

Il potere curativo della creatività: 1 cervello creativo è un cervello vincente

Il potere curativo della creatività

I talenti di cui tutti sono portatori

Tutti abbiamo dei talenti pieni di creatività; alcuni ne sono consapevoli e coltivano il proprio talento, altri si sentono insicuri e non tirano fuori le proprie qualità nel modo giusto. Esistono, in alcuni casi, dei blocchi emotivi che spingono sotto cumuli di pensieri negativi le vere bellezze di una persona. Non è semplice rendersi conto del proprio infinito valore e spesso ci si perde in inutili lamentele sui propri limiti.

Sembrerà banale ma, in realtà, tutti teniamo nascosti dei segreti. In alcuni casi prevale la timidezza e una persona che è, ad esempio, portata per la recitazione si nasconde dietro il proprio lato timido e riservato. In altri casi vi può essere una “svogliatezza” oppure una pigrizia che porta la persona a restare ferma nel proprio piccolo spazio vitale. La creatività spinge sempre oltre i propri limiti.

creatività.

Il segreto è sperimentarsi

Il bello di ogni persona è che non smette mai di imparare. Oltre ad imparare da fonti esterne si può imparare molto anche da se stessi. Tutte le piccole esperienze che ci hanno formato costituiscono un grande bagaglio da cui possiamo tirare fuori grandi cose. Anche gli avvenimenti negativi in cui proviamo, ad esempio, rabbia e rancore ci possono caricare di una grande forza e portarci a volere una rivincita sulla vita.

La bellezza della vita è che ci dà sempre e in tutti i casi la possibilità di avere una rivalsa. Indipendentemente da quelli che sono i nostri limiti o le nostre insicurezze possiamo, in qualsiasi momento, tirare fuori una forza sconosciuta che ci porta a riemergere. La rinascita è sempre dietro l’angolo, peccato che spesso ce ne dimentichiamo.

Un cervello creativo è un cervello vincente

Spesso sottovalutiamo il nostro potere cerebrale o forse non lo conosciamo abbastanza. Basta poco per accorgersi del proprio valore e del proprio potenziale e anche una chiacchierata con un amico può farci ricordare di qualcosa che sapevamo fare da bambini.

Tendiamo a dimenticare l’età dell’infanzia e dell’adolescenza ma proprio quella è l’età in cui nascono i più grandi desideri e le più importanti capacità. Ognuno in quegli anni così preziosi ha coltivato qualcosa; c’è chi ha coltivato una passione per uno sport, oppure per il cinema o per la musica etc.

Ricordarsi di quello che ci piaceva fare da bambini è molto importante perchè ci fa riscoprire quella magia che assaporavamo quando eravamo esseri innocenti e pieni di sogni.

creatività.

La creatività è una grande risorsa

La creatività è una risorsa che possiamo ritrovare a qualsiasi età e ci aiuta a provare nuovamente emozioni dense di magia e di desiderio. Una persona che da bambina amava cantare e ricorda da grande quell’esperienza può tornare indietro nel tempo e intonare una canzone; in quell’occasione può accorgersi di possedere una dote che aveva dimenticato e quell’attimo di creatività può riaprire un mondo davanti.

I momenti creativi mettono a tacere i pensieri, ci immergono completamente in quello che stiamo facendo e tutto questo è particolarmente curativo. La mente ha di per sé un potere altamente curativo e affidarsi alla creatività è un modo per avvicinarsi a qualsiasi tipo di guarigione emotiva.

 

creatività.

Praticare sport fa bene al corpo, al cervello e alla memoria

Il futuro preoccupa i giovani e sembra essere una minaccia

L’introversione ed estroversione secondo Jung

https://it.wikipedia.org/wiki/Creativit%C3%A0

 

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.