Il fenomeno del burnout nelle professioni di assistenza

Il fenomeno del burnout nelle professioni di assistenza

Il fenomeno del burnout nelle professioni di assistenza

Il fenomeno del burnout è detto più propriamente sindrome di burnout e si può manifestare tra le persone che si occupano di professioni destinate all’assistenza. Si possono presentare reazioni emotive e mentali legate soprattutto alla paura di non essere sufficientemente efficaci nello svolgere l’attività.

Non è semplice interagire ed aiutare pazienti affetti da gravi patologie e così si può instaurare uno stress così forte che sfocia nella sindrome di burnout.

Si pensi all’avere come pazienti dei malati terminali, non è facile trovare le parole da pronunciare, non è semplice l’atteggiamento da assumere, sono tante le difficoltà legate alle professioni di assistenza.

stress

Ad esempio, tra il personale sanitario si può verificare il presentarsi di questa sindrome soprattutto quando non sono chiare le direttive, non sono stati definiti con precisioni i compiti da eseguire, non vi è una linea chiara e definita delle attività da svolgere.

Burnout

Cristina Maslach definisce il burnout come “una sindrome da esaurimento emotivo, da spersonalizzazione e riduzione delle capacità personali che può presentarsi in soggetti che per professione si occupano della gente”.

Mi sembra una definizione chiara ed esaustiva, in particolare fa riferimento all’esaurimento emotivo, perchè in effetti sono veramente tante le risorse da impiegare nelle professioni di assistenza.

Le risorse emotive possono essere anche altamente numerose e copiose, ma quando ci si trova difronte situazioni così gravi e avvilenti non è facile mantenere la calma e la stabilità.garbage

Si pensi ai bambini in ospedale; accanto all’assistenza materiale di cui hanno indubbiamente bisogno, vi è tutta una serie di cure emotive e affettive di cui necessitano. La vicinanza è per loro essenziale ed hanno addirittura bisogno di giocare e divertirsi.

Non a caso infatti esistono in numerose le associazioni di volontariato che si occupano proprio di intrattenere al meglio i bambini in ospedale e con una carezza e un sorriso, tra un gioco e l’altro, riescono a tirare su il morale di questi bambini speciali.

I bambini in ospedale ricevono da noi assistenza e volontariato, ma allo stesso tempo sono in grado di darci tanto, soprattutto ci insegnano ad amare la vita, ad apprezzarla sempre nella gioia e nel dispiacere.

sei un educatore o un infermiereti occupi di professioni di

 

Allontanare lo stress dalla tua vita…in che modo?

Celebri pensieri Taoisti che fanno pensare

Ansia sociale, di cosa si tratta? Di cosa soffre chi la prova?

La paura è una delle più antiche emozioni umane

Cause dell’emicrania: mente e stili di vita giocano un ruolo importante

Depressione legata al Coronavirus: 1 panoramica sulla pandemia da Covid19

burnout.

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.