Crea sito

Sette sintomi da disturbo di panico

Da cosa è caratterizzato il disturbo di panico e com’è definito all’interno dei manuali dei disturbi psichiatrici?

Secondo il DSM 5 (Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali) il disturbo di panico è caratterizzato da ricorrenti attacchi di panico inaspettati. Infatti, a rendere gli attacchi di panico così preoccupanti è proprio il fatto che si presentano come inaspettati e improvvisi.

Come può essere definito l’attacco di panico e quali sono i principali sintomi?

L’attacco di panico può essere definito come un’improvvisa comparsa di paura o disagio intensi. La paura può essere così forte da portare a interrompere l’attività che si stava svolgendo nel momento in cui si è presentato l’attacco. La paura può raggiungere un picco in pochi minuti; durante questi minuti si possono verificare alcuni sintomi specifici, come:

  • palpitazioni
  • sensazione di soffocamento
  • tremori
  • sudorazione.

Oltre a questi sintomi possono presentarsene altri di tipo psicologico, scatenati proprio dallo spavento provocato da questi attacchi, come ad esempio:

  • derealizzazione
  • paura di impazzire
  • paura di morire.

Sembra essere molto frequente tra le persone che hanno sofferto di attacchi di panico proprio la paura di morire, dovuta probabilmente a tutte le sensazioni spiacevoli che si provano sia a livello fisico che a livello mentale durante la comparsa di questo disturbo.

 

Ulteriori caratteristiche del disturbo di panico:

Per avere diagnosi di disturbo di panico, è necessario che almeno uno degli attacchi è stato seguito da uno o più mesi da uno dei seguenti sintomi:

  • preoccupazione persistente per l’insorgere di altri attacchi
  • alterazione disadattiva del comportamento correlata agli attacchi

L’alterazione disadattiva non deve essere, però, attribuibile agli effetti fisiologici di una sostanza, come ad esempio una droga o un farmaco.

E’ bene specificare che gli attacchi di panico non si verificano solo al presentarsi di una situazione sociale temuta o in relazione a una circostanza fobica o ad un evento traumatico, come la perdita di una persona cara, la perdita del lavoro etc.

Tuttavia, secondo il DSM V, l’attacco di panico non è un vero e proprio disturbo mentale. Gli attacchi di panico possono presentarsi nel contesto di qualsiasi disturbo di ansia così come all’interno di altri disturbo mentali, come disturbi depressivi, disturbo post-traumatico da stress e possono presentarsi anche nell’ambito di alcune condizioni mediche.

 

Da cosa è caratterizzato il disturbo di panico

 

 

 

Disturbo borderline di personalità

ADHD, disturbo da deficit di attenzione e iperattività

https://www.psychiatry.org/psychiatrists/practice/dsm

 

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.