Crea sito

Come migliorare la qualità di vita

COME POSSIAMO MIGLIORARE LA NOSTRA QUALITA’ DI VITA? COSA PUO’ ESSERCI DI AIUTO?

 

Una delle possibili risposte a queste domande è ad esempio che la qualità della vita può essere migliorata dal nostro atteggiamento mentale. Il nostro benessere psichico, infatti, dipende anche dalla nostra capacità di valorizzare le nostre potenzialità.

Siamo tutti ricchi di potenzialità inespresse, abbiamo talenti che non abbiamo ancora scoperto o che semplicemente non riusciamo a tirare fuori. Con una buona dose di pazienza, capacità di attesa e con il dovuto impegno possiamo riuscire nel trovare la strada giusta per raggiungere i nostri traguardi, migliorando così la nostra qualità di vita.

Bisogna, dunque, rimanere ottimisti e saper cogliere le opportunità che la nostra esistenza ci offre ogni giorno. La nostra salute è, infatti, dipendente dalle nostre abitudini anche a livello psicologico, dai nostri modi di pensare, dai nostri modi di porci nei confronti dell’esistenza.

Una persona sempre insoddisfatta, sempre pronta a criticare, sempre pronta a vedere la negatività delle situazioni o delle persone, sarà una persona con una bassa qualità di vita a causa proprio dell’atteggiamento mentale. La qualità dell’esistenza dipende non solo dal nostro benessere fisico, che è certamente fondamentale, ma anche dal nostro benessere a livello psichico e sociale, dalla qualità delle nostre relazioni.

Per una buona qualità di vita sono, infatti, importanti i nostri affetti, il supporto sociale e familiare, la nostra capacità di chiedere aiuto. Il benessere dipende anche dalla capacità di stringere relazioni, dalla modalità con cui affrontiamo i litigi e le incomprensioni.

 

Reagire con rabbia non è assolutamente l’atteggiamento giusto, ma piuttosto bisogna saper ascoltare e saper riconoscere anche le ragioni e i bisogni dell’altro. Il nostro benessere dipende anche dalla nostra modalità di adattamento alle richieste dell’ambiente. Fondamentale in tutti gli ambiti, da quello familiare a quello lavorativo, è la nostra capacità di ottimismo e l’abilità nell’adattarci alle varie situazioni.

Il benessere mentale dipende anche dal sapersi autoregolare e dal saper trovare le risorse personali adatte ad affrontare le difficoltà che la vita ci pone difronte. Importante è la resilienza, il saper affrontare con coraggio e con forza anche i momenti che ci mettono dinanzi a criticità e dispiaceri. Una buona qualità di vita dipende, inoltre, da una buona dose di curiosità, spirito di iniziativa, capacità di cambiamento, sapere esprimere la propria creatività.

Una persona in salute è, infatti, una persona che sa modificare i propri atteggiamenti in base alle circostanze, in base al ruolo che riveste in un determinato ambito e sa tirare fuori le proprie risorse utili ad affrontare le diverse situazioni.

La curiosità e la creatività sono importanti e sono indice di benessere. Una persona che vuole apprendere, scoprire, realizzare progetti di vita è, infatti, una persona che sa sperimentarsi e utilizzare bene le proprie risorse mentali.

Dunque, l’atteggiamento mentale è fondamentale per una buona qualità dell’esistenza ed è bene porsi con positività ed ottimismo. Con l’atteggiamento giusto non mancheranno le soddisfazioni e la vita sarà ricca ed appagante.

QUALI SONO LE QUALITA’ DELLE PERSONE POSITIVE? PERCHE’ SONO COSI’ APPREZZATE DAGLI ALTRI?

Scopriamo alcune loro caratteristiche…

  1. Le persone positive non perdono il loro tempo nel criticare gli altri, ma piuttosto preferiscono ascoltare e comprendere. Loro, infatti, non danno giudizi affrettati, ma ascoltano e riflettono, mettendosi nei panni dell’altro, praticando così l’empatia. Le persone positive sono infatti persone fortemente empatiche.
  2. Non passano il loro tempo nel ricordare i fallimenti, ma piuttosto ne traggono insegnamento per ripartire con un bagaglio di esperienze più ampio. Quindi, queste persone non si piangono addosso e si impegnano nel migliorarsi costantemente.
  3. Sono quelle persone che cercano sempre il bello negli altri e non stanno lì a sottolineare i difetti di tutti.  Sanno fare amicizia, sono abili nel socializzare e sanno collaborare serenamente.
  4. Sanno accontentarsi delle piccole cose, perchè sono capaci di comprendere che proprio le piccole cose nascondono grandi gioie. La bellezza e la felicità, spesso, si trovano proprio dove non ce lo aspettiamo e queste persone sono abili nel trovare la gioia nella semplicità.
  5. Sono allegre, cordiali e spontanee. Sono sempre pronte a donare il loro aiuto e anche nei momenti più difficili sono pronte a diffondere sorrisi. La cordialità e la gentilezza sono pregi di queste persone che non perdono il loro tempo nell’offendere gli altri, ma sono sempre pronte a dare consigli sinceri.
  6. Alle persone positive piace esplorare, conoscere e imparare. Sono sempre umili e, quindi, sempre aperte ad apprendere e sperimentarsi. Amano viaggiare e sanno apprezzare l’arte.
  7. Sono in grado di vivere con leggerezza, senza prendere troppo sul serio la vita. Sono quelle persone in grado di sorridere alla vita anche quando essa presenta delle difficoltà. E’ proprio dalle difficoltà che queste persone tirano fuori nuove risorse per andare avanti con coraggio e speranza.
  8. Sanno amare, dare affetto e attenzioni. Sono quelle persone che hanno  il cuore luminoso, che trovano il tempo per gli altri, che non inventano scuse e che stanno attente a non recare dolore alle persone a cui vogliono bene.
  9. Le persone positive non sono perfette, ma sono autocritiche e sanno trarre vantaggio anche dai loro difetti.  Rispettano la libertà altrui, non invadono la vita di qualcun altro, ma entrano nel mondo delle persone in punta di piedi per non disturbare.
  10. Infine, le persone positive rispettano la natura, l’ambiente e sanno amare anche gli altri esseri viventi che abitano il nostro pianeta. Sono quindi persone rispettose della vita e solidali nei confronti del pianeta.

 

“ALLONTANARE L’ANSIA”

L’ansia è una sensazione spiacevole con cui molti di noi si trovano purtroppo a convivere. Essa spesso ci impedisce di vivere con il sorriso e con il massimo vigore le nostre giornate, rovina i nostri rapporti con gli altri, ci fa sentire affaticati e stressati. Vediamo insieme alcuni consigli con cui è possibile allontanarla…

  1. Focalizzati sul presente. L’ansia del futuro e la nostalgia per il passato non ci permettono di vivere a pieno le nostre giornate, ci allontanano dal nostro stare bene. Essere presenti a noi stessi ci permette di focalizzare le nostre energie sul momento presente, senza sprecarle in inutili paure e rimpianti che il più delle volte non portano a nessun risultato.
  2. Ricorda a te stesso le tue qualità positive. Smettila di piangerti addosso e ricordati quanto vali! Pensa a te stesso in maniera positiva, metti in risalto i tuoi pregi e vai avanti a testa alta.
  3. Dedicati alla cura del corpo. Fare sport, camminare e correre all’aria aperta aiutano a rinvigorire il corpo e lo spirito. Lo sport allontana lo stress e l’ansia e mette di buon umore. Dedica almeno un’ora al giorno all’attività fisica.
  4. Coltiva delle passioni. L’arte, la lettura, il disegno, la musica aiutano a tenere lontani i cattivi pensieri e distraggono dalle fatiche della vita quotidiana. Ritaglia del tempo durante la settimana per dedicarti ai tuoi hobby e alle tue passioni.
  5. Abbi fiducia in stesso. Se non sei tu il primo a credere in te stesso non puoi sperare che lo facciano gli altri, per cui armati di fiducia e affronta il mondo a cuore sereno e fiducioso.
  6. Cerca di amarti un po di più. L’amore e la stima verso se stessi sono un’arma infallibile contro l’ansia. Inoltre se si è in grado di amare se stessi si è all’altezza di amare anche qualcun altro. Dunque apri il tuo cuore all’amore!
  7. Impegnati nei tuoi doveri. Portare avanti con impegno i propri doveri fa sentire in pace con se stessi ed aumenta il proprio livello di autostima. L’impegno spesso costa fatica ma essa verrà sicuramente ripagata.
  8. Vivi con leggerezza. Vivere con leggerezza non vuol dire vivere con banalità, ma significa non prendere troppo sul serio le situazioni, viverle con maggiore serenità e non darla vinta ai dispiaceri.
  9. Lascia che le cose arrivino al momento giusto. Affrettare le cose e forzarle non porta mai a buoni risultati. Inoltre, questo tipo di atteggiamento produce ansia. Lascia che le cose belle arrivino quando il destino decide di donartele, mettici anche una buona dose di impegno e tutto arriverà quando meno te lo aspetti!

Come migliorare la qualità di vita

Un’idea di felicità e benessere

https://www.youtube.com/watch?v=EOfRT5EQpN4&t=58s

Come migliorare la qualità di vita

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.