Come combattere l’insoddisfazione? 1 riflessione che può aiutarti

Come combattere l’insoddisfazione? 1 riflessione che può aiutarti
5/5 - (1 vote)

Come combattere l’insoddisfazione? Una riflessione

L’insoddisfazione è sempre collegata a dei pensieri che facciamo involontariamente e che ci rendono la mente imprigionata. Tanti pensieri possono assorbire completamente le nostre risorse non lasciandoci le energie opportune per affrontare la nostra esistenza. L’insoddisfazione è collegata spesso a una mancata conquista oppure a un lato del nostro essere che non ci va bene così com’è. L’insoddisfazione, quasi sempre, è il frutto di pensieri negativi che ci vengono a trovare troppo spesso.Come combattere l'insoddisfazione?

Come gestire questi pensieri e come combattere l’insoddisfazione? Ho una risposta che può sembrarti banale ma che in realtà, in molti casi, può andare al centro del problema. L’insoddisfazione nasce da un’idea o da una serie di schemi che ci siamo creati noi stessi secondo i quali il nostro modo di essere non va bene com’è.

Ci paragoniamo e ci guardiamo sempre in relazione agli schemi che ci siamo creati e troppe volte la nostra immagine non corrisponde a quelle idee. Una soluzione efficace sarebbe quella di liberarsi da quegli schemi e far uscire fuori la nostra essenza esattamente com’è senza porsi troppe domande. Metterci sempre in dubbio e sentirci sempre sbagliati ci toglie completamente dal nostro centro, forse perchè troppo spesso ci inspiriamo a qualcosa che non siamo.insoddisfazione.

Ma siamo sicuri che quelle idee che ci siamo creati vadano veramente bene per noi stessi? Probabilmente se non abbiamo mai messo in pratica le idee che ci siamo fatti rispetto a ciò che dovremmo essere, esse non ci soddisfano veramente.

Come combattere l’insoddisfazione?

Imparare a volersi bene è proprio la risposta ideale per queste circostanze. Volersi bene non vuol dire solo accettare e riconoscere le proprie qualità ma piuttosto vuol dire abbracciare proprio quella parte di noi che non accettiamo. Soltanto abbracciando e amando quelle nostre caratteristiche che tanto detestiamo, le cose possono cambiare. “Le cose possono cambiare”, si è proprio così.

L’insoddisfazione ci porta a pensare che tutto rimane esattamente com’è e nulla può cambiare e migliorare e in questi casi ci può venire in aiuto un pizzico di ottimismo. Volersi bene ed essere ottimisti sono proprio le soluzioni che troppo spesso dimentichiamo cadendo nelle trappole della mente.

Il segreto della serenità è avere una mente elastica e comprensiva

Teoria della mente: origini e sviluppo di una teoria interessante

Le cure materne essenziali e una madre sufficientemente buona: Winnicot e la relazione madre-bambinoCome combattere l'insoddisfazione?

La mente da cosa viene influenzata?

La mente infantile di Piaget: una teoria interessante

https://it.wiktionary.org/wiki/insoddisfazione

insoddisfazione 2

Pubblicato da Silvana Santospirito

Amante della scrittura e della psicologia; animalista che crede fortemente nei diritti di tutti gli esseri viventi; amante anche della musica, in particolare del pianoforte. Laureata in scienze dell'educazione e della formazione e laureanda in scienze pedagogiche. Spero di trasmettere positività e buon umore attraverso gli articoli di questo blog.