Ansia e mal di testa: (ecco cosa succede)

5/5 - (2 votes)

Ansia e mal di testa: (ecco cosa succede)

Ansia e mal di testa, che correlazione c’è?

Ansia e mal di testa hanno delle precise correlazioni ma chiariamo innanzitutto cos’è l’ansia. L’ansia è una preoccupazione eccessiva che si può manifestare per la maggior parte dei giorni per almeno sei mesi e in questo caso si parla di un vero e proprio disturbo di ansia.

Tuttavia l’ansia può essere legata anche ad una situazione particolare che si teme di affrontare come un esame, un colloquio di lavoro, una riunione o situazioni familiari particolari. Quando l’ansia è legata ad una circostanza specifica potrebbe non trattarsi di un vero e proprio disturbo. Se questo stato ansioso persiste per circa sei mesi si può parlare di un disturbo di ansia generalizzato.

La persona che soffre di ansia ha difficoltà nel controllare la preoccupazione. L’ansia e la preoccupazione possono essere associate a diversi sintomi come: irrequietezza, tensione, difficoltà a concentrarsi, vuoti di memoria, tensione muscolare, difficoltà ad addormentarsi.

L’ansia e la preoccupazione, quindi, si manifestano anche con sintomi fisici, si tratta quindi di una somatizzazione. La somatizzazione si verifica quando dei disagi psicologici si riversano sul corpo portando al presentarsi di veri e propri sintomi fisici.

La tensione, la difficoltà a dormire, la preoccupazione, l’irrequietezza possono facilmente favorire la comparsa del mal di testa. Per questo si sente spesso parlare di questa forte correlazione tra ansia e mal di testa proprio perché l’ansia provoca un malessere generale che si ripercuote sul fisico.

Il corpo reagisce all’ansia somatizzando e oltre al mal di testa possono presentarsi anche altri disturbi fisici come per esempio la tensione muscolare. Per questi motivi l’ansia e la preoccupazione possono portare ad un disagio clinicamente significativo e compromissione del funzionamento sociale e lavorativo.

Il disturbo di ansia può essere talvolta indotto anche da sostanze o farmaci e in questo caso possono presentarsi i cosiddetti attacchi di panico.

Per approfondimenti sugli argomenti “ansia e attacchi di panico” si rimanda alla lettura dei seguenti articoli:

10 caratteristiche dell’ANSIA che ti BLOCCANO

Disturbo d’ansia di separazione

Sette sintomi da disturbo di panico

Fattori di rischio di ansia e depressione: una ricerca recente

Ansia sociale, di cosa si tratta? Di cosa soffre chi la prova?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.